TURISTI A PIOMBINO - 4 PASSI IN CENTRO STORICO

Il centro storico conserva edifici risalenti alla Signoria degli Appiani e al Principato di Piombino. La città ha ospitato grandi personaggi della storia: Simonetta Cattaneo, musa di Botticelli, la principessa Elisa Bonaparte Baciocchi, sorella di Napoleone, che in pochi anni plasmò la città sul modello di una “piccola Parigi” e Leonardo da Vinci che soggiornò a Piombino durante il dominio di Cesare Borgia e poi con Niccolò Machiavelli al servizio di Jacopo IV Appiani. Al genio toscano sono attribuiti progetti e studi sul porto di Piombino e sulle fortificazioni cittadine ancora, in parte, visibili. 

PIOMBINO CENTRO STORICO

PIAZZA GIOVANNI BOVIO

Uno dei punti più fotografati di Piombino, piazza cinta dal mare più grande d’Europa, ha una forma che ricorda la penisola italiana e si affaccia sullo straordinario scenario delle isole dell'Arcipelago. La piazza poggia nel mare su un grande scoglio; dove nell'XI secolo sorgeva la Rocchetta, la struttura difensiva posta all'ingresso del porto, oggi troviamo un faro costruito negli anni '20 del Novecento.

PIAZZA BOVIO PIOMBINO


SANT'ANTIMO SOPRA I CANALI PIOMBINO

1 SUI PASSI DI ELISA

Elisa Bonaparte Baciocchi governò su Piombino tra il 1805 e il 1814, e avviò grandi rinnovamenti in città. Testimonianza della sua reggenza è la Chiesa di Sant'Antimo sopra i Canali, la più antica in città, da lei trasformata in primo moderno Ospedale affacciato sul porticciolo di Piombino.  Alla Principessa è dedicato un belvedere posto a lato della Cittadella, residenza della sorella di Napoleone ed oggi sede del Museo archeologico.


TORRIONE E RIVELLINO PIOMBINO

2 TORRIONE E RIVELLINO

Edificato tra il XII e il XIII secolo, il Torrione di Porta a Terra era l'antica porta di accesso alla città; successivamente fu costruito il Rivellino, una fortificazione semicircolare posta davanti al Torrione. 


PALAZZO COMUNALE PIOMBINO

3 PALAZZO COMUNALE E TORRE DELL'OROLOGIO

L'edificio attuale risale alla metà '400, ma il nucleo originale del palazzo risale al ‘200.

La Torre dell'Orologio, che affianca il palazzo

comunale, fu edificata a fine '500.

Il palazzo è sede degli uffici comunali.

Info: www.comune.piombino.li.it


CASA DELLE BIFORE PIOMBINO

4 CASA DELLE BIFORE

Tra gli edifici più antichi del centro storico fu costruito alla fine del ‘200 ed è l'unica testimonianza piombinese di architettura civile in stile gotico.

Il palazzo ospita l'Archivio Storico della città di Piombino.

Info: www.comune.piombino.li.it


FONTE DEI CANALI DI MARINA PIOMBINO

FONTE DEI CANALI DI MARINA

Costruita alla metà del ‘200, la Fonte dei Canali di Marina riforniva la città e il porto. L’acqua sgorga da cinque teste di cavalli e draghi, i cui originali (conservati al Museo del Castello) sono attribuiti a Nicola Pisano. Sopra la fonte, si conserva una formella in marmo con la Madonna che adora il Bambino, opera probabilmente di Andrea Guardi.


CASTELLO DI PIOMBINO

6 CASTELLO E MUSEO DELLE CERAMICHE MEDIOEVALI

Il complesso monumentale del Castello è il risultato di interventi edilizi avviati nel Medioevo e conclusi nel XIX secolo, quando la struttura difensiva fu trasformata in carcere.

Nell'edificio centrale ha sede il 

Museo delle Ceramiche Medievali.

Info: www.parchivaldicornia.it


CHIESA DI SANT'ANTIMO PIOMBINO

7 CONCATTEDRALE DI SANT'ANTIMO

La costruzione della Concattedrale di Sant'Antimo, edificio di culto in stile gotico nel cuore del centro storico, risale al 1377; nel chiostro laterale ha sede il Museo di Arte Sacra, e la deliziosa Cappella di Cittadella, realizzata dallo scultore Andrea Guardi.